Padova, 7 aprile, apertura della nuova sede


Il programma di Sostegno a distanza contribuisce nell’immediato a garantire ai bambini un sostegno diretto, un supporto alla famiglia, alla scuola, all’intera comunità. Offre la possibilità di accedere all’educazione, di controllare costantemente il proprio stato di salute con le cure mediche. Il sostegno a distanza con Reach Italia, però, non è un semplice intervento isolato ma è un intervento da collegare ai progetti seguiti nei paesi più poveri del mondo. Reach Italia non si limita al SaD ma cerca di partire da esso per stimolare processi importanti di cooperazione, lavorando per combattere fame e malnutrizione e favorire l’accesso all’istruzione di tutti i bambini. Reach Italia opera in tre Paesi: Burkina Faso, Niger, Mali, nei quali si occupa anche di potenziare le mense scolastiche con “Mangio anch’io”, di far interagire la scuola e il lavoro attraverso “Una marcia in più” o di recuperare le terre fortemente desertificate. Si tratta di tanti interventi diversi ma integrati per l’obiettivo di regalare una prospettiva diversa alle popolazioni dei paesi più poveri del mondo. Tutto ciò partendo dal SaD; attiva con noi un sostegno a distanza, bastano solo 0,82 centesimi al giorno che corrispondono a 25 euro al mese.